Comune di Toritto - I racconti di Mauro Panza.

Contenuto Destra

Colonna ottica di destra

Cerca nel sito

Cerca nel sito

Cerca nel sito

Terza colonna

amministrazione trasparente
servizi online
albo pretorio
Albo Pretorio online
GMT
Guardia Medica a Quasano
 TURNI DI REPERIBILITA' STATO CIVILE
EMERGENZA NEVE
 
Logo Servizio Civile
elezioni
Speciale Referendum 28/05/2017
 
 pec
 ufficio_tributi

sloganECO
banner_prot_civile

fattura elettronica
elezioni
 
regionali2015
IMU_2013
TASI

Amministrazione_Aperta
matrimoni

IMU_2013
come eravamo2
Come eravamo. Li conoscete?
CUG
posta elettronica istituzionale
Posta elettronica istituzionale
visit
Il portale per lo sviluppo e la promozione del territorio e delle imprese
parco
decoro urbano
Servizi di egovernment di futura attivazione
Orari apertura distributori carburanti per l'anno 2012
distributore
La raccolta del bollettino comunale
foto bollettino 2

Eventi

Eventi

Non ci sono eventi segnalati.


Dettagli

Contenuto Centro

Contentuto principale

.

I racconti di Mauro Panza.

Toritto di un tempo che fu...

Mauro Panza è un nostro concittadino e si è trasferito a Bari nel 1963, lasciando a Toritto una parte del suo cuore: i racconti che testimoniano e rivivono l'atmosfera delle strade della nostra cittadina, con i volti, i colori e i sapori del nostro paese.
L'amministrazione Comunale ha sentito il dovere di rendere omaggio a Mauro Panza, cultore della "Toritto di un tempo che fu" e di dedicare ai suoi racconti uno spazio del sito Internet del Comune, per consentire a tutti i cittadini di rivivere gli immensi momenti di nostalgia che solo chi ha vissuto in un paese come il nostro conosce.

I negozi
La bella storia di un cane
Un grande amore
Una favola per Pasqua
Gli anni bui della nostra vita
Nel cinema Regina
L'emigrante
Una volta...i mestieri che non esistono più
Una bella storia di Natale
La balena di Toritto
L'ambascète: dare una parola
La Via Veneto di Toritto La via di Altamura, ecco la nostra Via Veneto!
I Torittesi di ieri e la politica

Una gita a Roma. Ricordo di Don Giuseppe Servedio



 .
.